Guadagnare con un allevamento di galline bio

Se stai cercando di capire quali sono gli allevamenti più redditizi probabilmente anche tu hai deciso di cambiare lavoro oppure di aumentare le tue entrate investendo su una forma di allevamento. In seguito ti mostriamo quali sono oggi gli allevamenti che portano più guadagni, quindi prendi spunto e punta sul tipo di allevamento che ti piace di più.

Allevare galline bio

Tra gli allevamenti più redditizi che ti segnaliamo c’è quello delle galline bio. Il settore alimentare biologico è in costante crescita ed anche le aziende multinazionali puntano sempre di più su questo genere di attività.

Un terreno di dimensioni anche abbastanza contenute dove le galline scorrazzano liberamente è già sufficiente per iniziare, per poi ampliare l’affare gradualmente.

L’investimento iniziale consiste nel costo del recinto da fare, nella creazione degli abbeveratoi, nel costo del mangime e poi devi considerare che è necessario dotarti di celle frigo, nonché di un determinato numero di galline ovaiole. Generalmente, per adeguare il tutto per 300 galline circa ed acquistare i volatili servono circa 20.000 euro.

Per approfondire l’argomento ti consiglio la lettura di questi due libri:

Allevare quaglie

Allevare quaglie può essere un altro investimento redditizio ed anche in questo caso puoi iniziare con un numero ridotto di quaglie per poi aumentare i capi.

Considera che ogni femmina nel periodo del ciclo di deposizione produce circa 4 uova a settimana, ma le quaglie vengono allevate non solo per le uova, ma anche per la carne, quindi il margine di guadagno è abbastanza ampio.

Iniziando con un numero ridotto di quaglie puoi utilizzare una voliera di dimensioni abbastanza contenute. Per esempio, una voliera può contenere circa 20 quaglie, 5 maschi e 15 femmine. Il costo iniziale varia in base al numero di quaglie che si decide di impiegare e dai lavori da effettuare.

Puoi trovare numerosi spunti interessanti sull’allevamento della quaglia nel manuale: Allevamento amatoriale delle quaglie

Allevare conigli

I conigli crescono perfettamente sia all’aperto, che in gabbia oppure in spazi recintati e rappresentano da sempre un’ottima opportunità di guadagno.

Come nel caso delle quaglie, per avere un’idea del costo iniziale si deve tener conto del numero dei capi con il quale si desidera iniziare, quante riproduzioni si vogliono ottenere durante l’anno ed anche di tutto l’occorrente per l’avviamento: terreno, eventuali gabbie, recinti, mangiatoie, ecc.

Ad ogni modo allevare conigli non è difficile e i guadagni sono ottimi.

Allevare lumache e lombrichi

Tra gli allevamenti più redditizi non mancano quelli di lumache e di lombrichi.

Terreno, impianto di irrigazione, sementi, recinti e acquisto dei riproduttori sono solo alcune delle voci da considerare nella lista spese, ma le opportunità di guadagno non sono niente male. Parliamo di un minimo di 4,5 euro/kg per la carne di lumaca ed un massimo di 12 euro circa/kg.

Inoltre si può commercializzare anche la bava di lumaca oppure le uova. Invece se cerchi un allevamento redditizio che richiede un investimento basso per l’avviamento ti suggeriamo di puntare sui lombrichi, in quanto non ti servirà nessun tipo di struttura chiusa, ma basta un terreno agricolo.

In ogni caso se vuoi approfondire ti consiglio la lettura di questi due manuali:

Allevare cani

Allevare cani di razza rappresenta un altro modo più che ottimo per guadagnare.

In base alla razza ed alle sue necessità i costi per iniziare possono variare, inoltre si devono calcolare i box e le altre strutture necessarie, ma gli allevamenti di cani offrono ottime prospettive di guadagno.

Se ti interessa questo mondo, il corso Come addestrare il tuo cane ti sarà utile. Scoprirai infatti come affrontare le fasi della vita del cane, educarlo quando è piccolo e gestirlo al meglio in età avanzata.

Allevare api

Se hai deciso di allevare api per produrre miele ed altri derivati sicuramente sai già che si tratta di una delle tipologie di allevamenti più redditizi.

Per iniziare devi calcolare che ti serviranno alcune centinaia di euro per acquistare poche famiglie di api, poi devi considerare il prezzo, dell’attrezzatura da laboratorio e l’adeguamento dei locali. Spesso vengono erogati anche dei fondi regionali, quindi controlla se nella tua zona ci sono e se puoi accederci prima di investire.

Per avere successo nell’apicoltura avrai bisogno di fare un pò di teoria che puoi trovare dettagliatamente nei seguenti testi:

In alternativa, per guadagnare potresti decidere di avviare una tra le coltivazioni più redditizie elencate in questo articolo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *