shopify

Sei alle prime armi e vuoi aprirti un negozio online? Il tuo budget è risicato e non hai la possibilità di investire grosse cifre per l’e-commerce? La soluzione te la diamo noi: si chiama Shopify. Qualora non ne avessi mai sentito parlare, ti spieghiamo noi cos’è, come funziona, i costi, i vantaggi e gli svantaggi.

In questo modo, riuscirai a capire se è la soluzione giusta per te e, quindi, poter avviare il tuo business sul web e provare a dare una svolta alla tua attività.

Che cos’è Shopify

Shopify è un sistema, nato in Canada nel 2004, che ti permette di costruire il tuo e-commerce in breve tempo, con alcune particolarità. Potrai ovviamente anche gestirlo e personalizzarlo come meglio credi.

A differenza di Magento e altri CMS, Shopify è un SaaS, quindi ti fornisce tutta l’infrastruttura mantenendo attivo il tuo negozio virtuale tutti i giorni a tutte le ore, in cambio, come puoi immaginare, di un pagamento mensile e di commissioni da concordare in base alle vendite.

Gestirà Shopify tutti gli aspetti tecnici così come tutte le operazioni legate alla vendita del tuo prodotto.

Quali sono i costi di Shopify

Come dicevamo, Shopify non è gratuito ma, come tutti i servizi di un certo livello, prevede dei costi che chi ha un minimo di dimestichezza può facilmente intuire come non siano affatto elevati. In generale, al netto delle ulteriori sottocategorie di prezzo, esistono tre tipologie di abbonamento.

Premesso che per 14 giorni puoi provare Shopify gratuitamente, se il servizio ti soddisfa puoi abbonarti al Basic Shopify, a soli 29 dollari che ti fornisce tutto ciò che ti serve a livello base. Poi c’è Shopify, a 79 dollari al mese e, infine, Advanced Shopify a 299 dollari mensili che ti permette di avere davvero tutto. Ovviamente, quest’ultimo pacchetto è dedicato a chi ha già un e-commerce avviato.

Come funziona Shopify

Nessun software da installare, nessun plugin da inserire sul PC. Devi soltanto attivare l’account, scegliere il template del tuo e-commerce e l’abbonamento che desideri attivare.

Ovviamente, poi devi inserire i tuoi prodotti, categorizzarli, decidere il prezzo e tutto ciò che ne consegue, come le varie pagine sul reso, spedizione e così via. Insomma, funziona davvero in maniera molto semplice e ti basta poco per capire subito tutto ciò che occorre.

Vantaggi e svantaggi

Ti sei incuriosito e vuoi partire subito? Attenzione, vediamo ora vantaggi e svantaggi.

Lo svantaggio principale è che tu hai un software finito, dove non puoi metterci mano in maniera personalizzata, anche se c’è una community molto forte che può darti una mano.

Tra i vantaggi, invece, sono la semplicità d’uso e il fatto che tutti gli aspetti tecnici non saranno di tua competenza ma dello staff di Shopify, sgravandoti quindi di un compito importante. Inoltre, non dovendo acquistare la piattaforma, non dovrai preoccuparti di eventuali bug o aggiornamenti!

Sei pronto a entrare nel mondo di Shopify?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *